Navigatore: Mený testata | Area mený | Contenuto

Budointernational Home page

Banner Budomarket

Silat

 

Il Pentjak Silat (Pencak Silat) è un'arte marziale indonesiana e viene considerata come l'evoluzione naturali del Kali (Escrima). La sua nascita può essere datata intorno al sedicesimo secolo d.C. e si distinse per essere è un'arte di combattimento reale ed essenziale, creata sui campi di battaglia e nelle strade, ed è caratterizzato da colpi devastanti, brutali, che sono tanto efficaci quanto raffinati nella tecnica. Vengono usati colpi di pugno, calcio, gomiti e ginocchia, con moltissime varianti, ma quello che caratterizza questo tipo di combattimento è l'uso di tecniche di rottura articolari ad impatto. Nel Silat si assumono spesso posizioni di guardia apparentemente contorte, difficili da apprendere, ma che una volta diventate abituali permettono l'esecuzione di colpi rapidi e potenti. Tipica è la posizione accovacciata, detta anche seduta in depock, stabile quando ci si trova su terreni impervi, umidi e scivolosi. I praticanti di quest'arte marziale spesso imparano anche a maneggiare il caratteristico coltello (Karambit) usato su linee basse per tagliare i tendini degli arti inferiori, rendendo l'avversario inoffensivo. Un'altra arma spesso utilizzata nel Silat è il machete.
Attualemente esistono più di 200 stili diversi di questa disciplina che si differenziano molto uno dall'altro. Ormai esistono pochissimi maestri che praticano lo stile vecchio, i cui bersagli sono principalmente i punti deboli dell'avversario.
Il Silat prende ispirazione osservando la natura. Sono infatti molti gli stili e le tecniche esistenti in questa disciplina che si ispirano agli animali, osservando i comportamenti di difesa di questi ultimi e sfruttandone la potenza applicandola al combattimento. Tra le più conosciute e praticate ci sono la tigre, il coccodrillo, il gatto, il gallo, l'aquila, e la torpedine.

Ho"Stile

YouTube

BannerCentraleSuperkombat

BannerCentraleGrips

adidas

Segui Budointernational su Facebook

   © 2017 Budo Edizioni s.r.l. - P.Iva 12172810157  -  credits