Navigatore: Mený testata | Area mený | Contenuto

Budointernational Home page

Banner Budomarket

Pa Kua Chang

 

Il Pa Kua Chang o Ba Gua Zhang, ovvero il “Palmo degli Otto Trigrammi”, è uno degli stili fondamentali delle scuole interne del Kung Fu insieme al Taijiquan ed allo Xingyinquan.
La nascita del Pa Kua non può essere datata con certezza. Come per gli altri stili interni sembra derivare dalla combinazione delle vecchie tecniche di combattimento con gli esercizi respiratori e meditativi dei monaci taoisti. Alcuni studiosi, tracciano l'origine di questa disciplina intorno al 1800 grazie al maestro Tung Hai Chuan, il quale visse per venti anni presso un eremita che gli insegnò la complicata forma di lotta basata sullo schema degli Otto Trigrammi relativi all'I King, cioè il Pa Kua.
Anche se non si sa con esattezza come quest'arte marziale ebbe origine, è sicuramente grazie a Chuan che esa si diffuse.
Si pensa, comunque, che il maestro Dong Haichuan possa aver creato il Baguazhang unendo le proprie conoscenze marziali ad esercizi appresi da Preti Taoisti, in particolare ad una meditazione camminata in cerchio della Setta Quanzhen, perciò si è cercato di risalire a quali stili egli potesse aver praticato durante la sua giovinezza fino a quando arrivò a Pechino. C’è anche chi si spinge ad affermare che in realtà lo stile sia stato creato da Dong assieme a Yin Fu durante un lungo viaggio che fecero insieme in Mongolia; inoltre ogni allievo di Dong Haichuan ricevette un insegnamento personalizzato che si adattava alle conoscenze che ciascuno di loro aveva prima di incontrare questo maestro.
Il Pa Kua è basato sulla cosmologia taoista ed in particolare sul Yijing (il libro dei mutamenti) che cataloga i fenomeni dell'universo in gruppi di otto(questo era considerato un numero magico dagli antichi cinesi). Per questo motivo le sue tecniche sono suddivise in gruppi di otto: esistono otto palmi (ovvero posizioni del palmo della mano da tenere durante le tecniche) e otto passi fondamentali e così via.
Alla base del Pa Kua, vi sono svariati movimenti del palmo della mano e movimenti circolari nei passi e nelle tecniche delle bracia. Il corpo appare stabile e ben posizionato, tuttavia il bacino deve, per effettuare i continui movimenti circolari, essere flessuoso in armonia con tutti gli altri movimenti. La pratica di base prevede dei movimenti di palmo che si rifanno allo Yin e allo Yang ( elemento indispensabile nella pratica di questo stile interno), il livello superiore di questo stile è rappresentato dalla “Forma del Drago”, nella quale si eseguono varie combinazioni di movimenti circolari, insieme a delle rotazioni, delle circonvoluzioni e movimenti verticali. Gli Otto Trigrammi (Bagua) associati alla simbologia di quest'arte, sono rappresentati in cerchio, in quanto rappresentano le otto direzioni.
Tale disciplina, data la sua struttura ed il suo stile, è considerata particolarmente difficile, ma al contempo raffinata, affascinante ed elegante.

Ho"Stile

YouTube

BannerCentraleSuperkombat

BannerCentraleGrips

adidas

Segui Budointernational su Facebook

   © 2017 Budo Edizioni s.r.l. - P.Iva 12172810157  -  credits