Navigatore: Mený testata | Area mený | Contenuto

Budointernational Home page

Banner Budomarket

Ninjutsu

 

Il Ninjutsu è un'arte marziale che adotta una serie di tecniche di combattimento formate da calci, dissimulazioni e corse, ereditati da diversi ryuha, come il Koto Ryu, il Gikan Ryu, Il Gyokko Ryu e il Togakerue (insieme di metodi per allenare il corpo a rispondere a determinati stimoli). La sua pratica può includere anche l’uso di armi, convenzionali e non.
Il Ninjutsu o “Arte del Muoversi senza essere Visti”, pur avendo origini che risalgono a più di due millenni fa, si sviluppa dopo la morte del principe reggente, a cui seguirono scontri tra i sostenitori del buddismo come religione di Stato e quelli che sostenevano lo scintoismo. Fu in questo periodo che iniziarono a comparire le prime spie ninja. Nonostante la forte pratica del ninjutsu, tale disciplina non venne mai riconosciuta. Fu solo nel 1192, con l’instaurazione dei samurai, che il ninjutsu acquisì visibilità in opposizione al nuovo corpo militare. Nei successivi quattro secoli, le continue guerre civili portarono a numerosi disordini sociali e allo scoppio di lotte tra signorotti, che assunsero in segreto numerosi ninja. A differenza dei samurai, vincolati dal codice morale del bushido, i ninja furono veloci a rispondere all’importazione delle armi da fuoco dall’Occidente, adattandole alle loro tecniche marziali e realizzando versioni estremamente più maneggevoli per adattarsi ai loro movimenti.
Nel ’700 si assiste all’apertura del ninjutsu alle tecniche di kugi kiri, che aggiunsero alle tecniche tradizionali dell’arte quelle di digitopressione, rafforzando ancora di più l’efficacia delle mosse.
Dopo la restaurazione Meji il ninjutsu, da sempre soggetto a varie forme di stereotipi, smise di essere praticato, per tornare in auge solo negli anni ’80 in seguito all’esplosione del ninja boom in America ed in Europa. Dopo i numerosi miti circolati sulla figura dei ninja, alimentati dalle rappresentazioni cinematografiche e televisive, assistiamo oggi alla riscoperta delle autentiche radici di questa disciplina.

Ho"Stile

YouTube

BannerCentraleSuperkombat

BannerCentraleGrips

adidas

Segui Budointernational su Facebook

   © 2017 Budo Edizioni s.r.l. - P.Iva 12172810157  -  credits