Navigatore: Mený testata | Area mený | Contenuto

Budointernational Home page

Banner Budomarket

Kenjutsu

 

Il Kenjustu è l'arte giapponese della spada, la cui nascita si perde nel corso della storia. Sebbene abbia alcune similitudini con lo Iaido, questi si differenziano in quanto le tecniche effettuate in quest'ultima disciplina partono successimente all'estrazione della spada e nascono, sul campo di battaglia, con lo scopo di uccidere quante più persone possibili.
Il Kenjutsue è uno stile duro che prevede l'utilizzo di colpi molto forti, ma ha anche una parte molto spiccata di studio e meditazione che rende questa disciplina completa (che contempla l'allenamento interno ed esterno).
Anche se la pratica del Kenjutsu può essere fatta risalire tra il quarto e il sesto secono a.C., probabilente nasce intorno al dodicesimo secolo ed è soggetto ad estensioni e miglioramenti per i mille anni successivi. Comunque sia, è con l'avvento dei samurai che quest'arte marziale inizia a diffondersi e ad acquisire visibilità. È durante il periodo Heian, infatti, che si vede comparire la prima spada, con lama ricurva, divenuta talmente importante da acquisire un altissimo valore simbolico. Tra il quattordicesimo ed il sedicesimo secolo vengono fondate le prime tre grandi scuole di Kenjutsu: Aisukage Ryu, Itto Ryo, Tenshin Shoden Katori Shinto Ryo, sull'impronta lle quali, durante il periodi Edo, presero vita più di 5° Ryu. Sempre in questo periodo viene sviluppato la Shinai (spada di bambù) per l'addestramento e il Bogu (armatura) permettendo di ridurre i rischi di ferite gravi o mortali e di allenarsi costantemente migliorando le tecniche e velocizzando i movimenti.
Durante la seconda metà del diaciannovesimo secodolo, in seguito alla restaurazione Meiji, avvinne il declino e la successiva ripresa del Kenjutsu. In questo periodo naque anche l'esigenza di standardizzare quest'arte marziale; fu così che nel 1912 il Dai Nippon Butoku Kai stilò un documento contenente dieci kata ai quali ogni scuola doveve assolutamente attenersi, pur rimanendo libere di aggiungere nuove tecniche ai movimenti di base. Questo fondamentale punto può essere considerato il momento di passaggio dal Kenjutsu al Kendo.

Ho"Stile

YouTube

BannerCentraleSuperkombat

BannerCentraleGrips

adidas

Segui Budointernational su Facebook

   © 2017 Budo Edizioni s.r.l. - P.Iva 12172810157  -  credits