Navigatore: Mený testata | Area mený | Contenuto

Budointernational Home page

Banner Budomarket

Grappling

 

Il Grappling o Submission Grappling, “lottare corpo a corpo”, è uno stile di lotta impermeato sul combattimento a terra e finalizzato alla completa sottomissione dell'avversario senza l'utilizzo di colpi come pugni o calci. Lo scopo, evidentemente, è quello di costringere l'avversario ad arrendersi con una sottomissione, è possobile arrivare alla vittoria ai punti (si ottengono punti portando a terra l'avversario o ribarlandolo, conquistando una posizione di dominio a terra o liberandosi ed alzandosi quando ci si trova sotto l'avversario).
Le tecniche del Grappling sono state create prendendo spunto dalla Lotta Libera (per portare a terra l'avversario), al Brasilian Ju-Jitzu (disciplina molto efficace nella lotta a terra con il GI, Kimono), dal Catch Wrestling, dalla Lotta Greco-Romana, dal Ju-Jitsu, dal Judo e dalla Luta Livre Brasiliana (disciplina molto efficace nella lotta a terra NO-GI).
Il Grappling è adottato maggiormente come stile di difesa personale e viene praticato con o senza Kimono. Esso è gestito a livello internazionale dalla FILA e in Italia dalla Federazione Italiana Grappling Mixed Martial Arts riconosciuta dalla Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (FIJLKAM) del CONI.
Il Grappling è una parte fondamentale delle Mixed Martial Arts (MMA), sport di combattimento in cui è consentito sia colpire che lottare. In questo tipo di competizione che è bravo nella disciplina del Grappling riesce facilmente a sovrastare gli avversari. Il grande successo che hanno i grapplers nelle MMA sta contribuendo notevolmente alla diffusione di questo stile in tutto il mondo.
I combattimenti nelle competizioni sportive prevedono che i grapplers indossino dei pantaloncini corti ed una maglietta aderente (chiamata Rash Guard), mentre l'uso delle scarpe è facoltativo (tendenzialmente non vengono indossate).
La durata di un incontro di Grappling per la categoria seniores è di 5 minuti. Presso il Palafijlkam di Ostia si sono svolti il 1º Campionato Italiano della disciplina il 6 luglio 2008, la 1° Coppa Italia il 16 novembre 2008 e il 2º Campionato Italiano il 19 aprile 2009. Domenica 18 aprile 2010 a Santa Marinella (Roma) si è svolto il 3º Campionato Italiano di Grappling. Il 1º Campionato Mondiale si è svolto a Lucerna (Svizzera) il 20 e il 21 dicembre 2008 e la Nazionale Italiana vi ha partecipato con i seguenti atleti: Franceschini, Strazzullo, Verginelli, Raffi e Achilli. L'Italia ha conquistato 4 medaglie di bronzo con Franceschini, Raffi, Wellenzhon e Klammsteiner e al primo posto nel medagliere generale si sono piazzati gli USA. Il 2º Campionato Mondiale si è svolto a Fort Lauderdale (USA) il 12 e il 13 dicembre 2009 e la Nazionale Italiana vi ha partecipato con gli atleti Serrini e Raffi. L'Italia ha conquistato 1 medaglia di bronzo con Raffi e un quinto posto con Serrini. Al primo posto nel medagliere generale si sono piazzati gli USA. Il 3º Campionato Mondiale si è svolto a Cracovia (Polonia) il 26 e il 27 marzo 2010 e la Nazionale Italiana vi ha partecipato con gli atleti Ceppi, Rimella, Marsura, Ruotolo, Strazzullo, Serrini, Raffi, Stabile, Nosei e Klammsteiner. L'Italia ha conquistato 2 medaglie d'argento con Serrini e Raffi e due medaglie di bronzo con Klammsteiner e Ruotolo. Al primo posto nel medagliere generale si sono piazzati gli USA. I primi "SportAccord World Combat Sports Games" (Giochi mondiali delle arti marziali e degli sport di combattimento) si sono svolti a Pechino ad agosto-settembre 2010 e l'Italia nel Grappling vi ha partecipato con gli atleti Ruotolo, Serrini, Raffi e Klammsteiner. L'Italia ha conquistato una medaglia di bronzo con Raffi.

Ho"Stile

YouTube

BannerCentraleSuperkombat

BannerCentraleGrips

adidas

Segui Budointernational su Facebook

   © 2017 Budo Edizioni s.r.l. - P.Iva 12172810157  -  credits